Donuts

La ricetta per i donuts prevede un impasto INDIRETTO, con due componenti (lievitino ed impasto principale), e tale procedimento consente di ottenere dolci soffici e leggeri.

È possibile utilizzare l’impasto anche per la realizzazione di panini semidolci da accompagnare a cibi dolci e salati.

LIEVITINO o pre-impasto

Ingredienti:

  • 100 g di Farina Manitoba
  • 60 g di latte parzialmente scremato, tiepido
  • 5 g di zucchero
  • 15 g di lievito di birra secco

Procedimento:

  • Sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte tiepido ed aggiungerlo a filo nella farina impastando nella planetaria con la frusta a foglia per circa 5 minuti a velocità media (3 per la planetaria Kenwood Chef XL).
  • Formare una pallina e lasciarla riposarle in una ciotola coperta con un panno sino a quando non raddoppia il volume ( circa 40 minuti). Per favorire la lievitazione praticare un incisione a croce sulla pallina.

IMPASTO PRINCIPALE

Ingredienti:

  • 50 g zucchero
  • 40 g tuorli (due tuorli)
  • 5 g sale fino
  • 190 g latte
  • 300 g farina Manitoba W350
  • 50 g burro ammorbidito
  • Bacca Vaniglia
  • Scorza di arancia e/o limone

Procedimento:

  • Lavorare nella planetaria, con frusta a foglia, farina e zucchero.
  • Aggiungere a filo il latte tiepido ed i tuorli, uno alla volta, insieme agli aromi.
  • Sostituire la frusta a foglia con il gancio impastatore ed aggiungere il LIEVITINO (suddiviso in due porzioni) ed il sale.
  • Lavorare l’impasto per qualche minuto ed aggiungere il burro a tocchetti, un poco alla volta. Impastare per circa 15 minuti, sino a che non si osserva lo sviluppo della massa glutinica e l’impasto rimane attaccato al gancio.
  • Disporre l’impasto in un contenitore capiente, coprirlo con pellicola trasparente e lasciar riposare per 2-3 ore. In alternativa è possibile congelare l’impasto prima della lievitazione, per poi scongelarlo 24 ore in frigorifero prima di proseguire con le fasi successive.
Ecco l’impasto dopo la lievitazione…
  • Prelevare l’impasto lievitato avendo cura di non re-impastarlo, e stenderlo su un piano con un velo di farina 00 utilizzando dapprima le mani e poi il matterello sino ad uno spessore di 1,5 cm circa.
  • Con l’ausilio di coppapasta tagliare l’impasto nelle forme desiderate e disporre sulla leccarda o in apposito stampo per donuts, coprendo con pellicola trasparente. Per le classiche ciambelle io uso un coppapasta da 6.8 cm ed uno da 2.6 cm per il foro centrale.
  • Lasciare lievitare sino a raddoppiare l’altezza. A questo punto è anche possibile congelare l’impasto steso prima della successiva lievitazione, per poi scongelarlo 24 ore in frigorifero prima di proseguire con le fasi successive

I donuts preparati con questa ricetta possono essere:

  • Fritti in abbondante olio per frittura bollente, da ambo i lati
  • Cotti in forno  ventilato preriscaldato a 180°C per 10-12 minuti (una teglia per volta, nel ripiano centrale del forno). Io li ho sempre cotti così ^_^

Dopo la cottura lasciar raffreddare i donuts su una griglia. Terminata la cottura è possibile congelare i donuts, per poi scongelarli 24 ore in frigorifero prima di proseguire con le fasi successive

FARCITURA

Per la farcitura si consigliano GANACHE, CREME SPALMABILI (Nutella o spalmabili proteiche, crema al pistacchio…), CONFETTURA. Le creme all’uovo (crema pasticcera…) sono da evitare qualora si intendano conservare i donuts per diversi giorni.

GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE:

  • Scaldare la panna (100 g), aggiungere il cioccolato fondente  tritato (100g) lontano dal fuoco, e mescolare bene con una frusta.
  • Lasciare raffreddare la ganache prima di trasferirla nella sac à poche.
  • Praticare uno o più fori sul fondo dei donuts, inserire il beccuccio della sac à poche e farcire.

È possibile aggiungere alla panna 5 g di glucosio, per impedire la cristallizzazione degli zuccheri del cioccolato ed ottenere una ganache più morbida.

GLASSATURA

  • GLASSA a base di ACQUA:
    • Sciogliere il burro (10 g)  ed aggiungerlo a filo nello zucchero a velo (100 g) mescolando con un spatolina.
    • Aggiungere l’acqua (30 g)  poco per volta sino al raggiungimento della consistenza desiderata. Colorare a piacere.
  • GHIACCIA REALE (Royal Icing Fun Cakes):
  • GLASSA a base di ALBUME
  • GLASSA AL CIOCCOLATO: aggiungere 30-40 g di cioccolato fondente sciolto a 100 g di glassa bianca già a consistenza.

Potete anche semplicemente spennellare i donuts con un po’ di burro fuso e passarli nello zucchero semolato, io di solito lo faccio con i pezzi di ritaglio e sono buonissimi ^_^

Io conservo i donuts in frigorifero, in un contenitore di vetro o nella mia tortiera anche per diversi giorni, li scaldo pochi secondi al microonde e li farcisco sul momento!!!

Pasta con pomodorini e ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di pasta
  • 100 g di pomodorini freschi maturi (io ho usato i datterini)
  • 50 g di pomodorini secchi sott’olio
  • 70 g di ricotta fresca
  • 30 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico fresco (qualche foglia)
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)

Procedimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura della pasta.
  • Nel frattempo porre sul fuoco una padella con l’olio EVO e lo spicchio d’aglio e dopo qualche minuto aggiungere i pomodorini freschi lavati e tagliati in quarti, i pomodorini secchi sott’olio ed il basilico. Lasciare cuocere a fiamma moderata un paio di minuti, dopo di che bagnare i pomodorini con mezzo mestolo d’acqua di cottura della pasta.
  • In una ciotola lavorare la ricotta a crema con del Parmigiano o Grana grattugiato ed aggiungere poco a poco qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta per renderla cremosa. Se la ricotta già piuttosto morbida in partenza basterà pochissima acqua.
  • Ultimata la cottura del sugo di pomodorini, aggiungere nella padella anche la ricotta, che non deve cuocere, ma soltanto scaldarsi insieme al resto del condimento.
  • Quando bolle salare l’acqua e cuocere la pasta al dente. Scolare quindi la pasta e terminare la cottura in padella con il sugo di pomodorini e ricotta, in modo che i sapori si amalgamino bene. Servire nei piatti e buon appetito!!!

Medaglioni di melanzane e carne

Ingredienti per circa 18 medaglioni di ~ 3 cm di diametro:

  • 2 melanzane di media grandezza (~750-800 g totali)
  • ~300 g di carne bovina tritata
  • 1 uovo
  • 50 g di pangrattato
  • sale q.b
  • spezie per cous cous q.b

Procedimento:

  • Dopo aver eliminato la buccia, tritare le melanzane. Io ho utilizzato l’affettaverdure del Kenwood Chef XL con il disco per grattugiare fine, ottenendo alla fine circa ~500 g di melanzane.
  • Lasciare le melanzane tritate in uno scolapasta per circa 30 minuti, poi strizzarle in un canovaccio per eliminare l’acqua in eccesso
  • In una ciotola unire carne tritata,melanzane, uovo, pangrattato sale e spezie. Io per comodità ho sfruttato la mia Kenwood Chef XL con la frusta a foglia, ma si può tranquillamente fare a mano!
  • Prelevare un po’ di impasto e preparare delle polpette di circa 2-3 cm di diametro, e poi schiacciarle leggermente per trasformarle in medaglioni.
  • Cuocere in padella antiaderente oppure cospargere con un filo di olio EVO e cuocere in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 10 minuti e successivamente a 250 °C per altri 5 minuti. Servire ben calde.

I medaglioni possono anche essere congelati prima o dopo la cottura.

I medaglioni inseguiti da un panino semidolce in versione PacMan ^_^

Medaglioni di zucchine carote e feta

Ingredienti :

  • Per i medaglioni:
    • ~300 g di zucchine già sbucciate e affettate finemente*
    • ~300 g di carote già sbucciate e affettate finemente*
    • 200 g di Feta affettata finemente*
    • 1 uovo
    • 50 g di pangrattato
  • Per il condimento:
    • 1 cucchiaio di glassa di aceto balsamico, diluita in 2 cucchiai di acqua
    • 1 cucchiaio raso di olio extravergine di oliva (EVO)
    • sale q.b
    • pepe q.b
    • peperoncino tritato q.b
    • menta, preferibilmente fresca, sminuzzata

*Io ho utilizzato l’affettaverdure del Kenwood Chef XL con il disco per grattugiare fine.

Procedimento:

  • Dopo aver eliminato la buccia, tritare carote e zucchine, porle in uno scolapasta per circa 30 minuti, poi strizzarle in un canovaccio per eliminare l’acqua in eccesso
  • In una ciotola unire zucchine, carote, feta, uovo e pangrattato. Io per comodità ho sfruttato la mia Kenwood Chef XL con la frusta a foglia, ma si può tranquillamente fare a mano!
  • Prelevare un po’ di impasto e preparare delle polpette di circa 2-3 cm di diametro, e poi schiacciarle leggermente per trasformarle in medaglioni.
  • Cuocere in padella antiaderente o sulla padella per grigliare per qualche minuto, rigirandole di tanto in tanto. Servire ben calde, con sopra un cucchiaino di condimento, ottenuto unendo gli ingredienti sopra citati e miscelandoli bene. Io uso un barattolino in vetro in cui metto tutto, chiudo con il tappo e agito 😉

I medaglioni possono anche essere congelati prima o dopo la cottura.

Ecco i medaglioni cotti, accompagnati dalla mia focaccia con lievito madre