Moussaka leggera

La moussaka è un famosissimo piatto tipico greco, a base di melanzane fritte e ragù di agnello. Nel tentativo di farne un piatto meno calorico ecco la mia versione “light”…

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 melanzana, preferibilmente viola, di circa 600 grammi
  • 200 g di carne macinata di vitello
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 5 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 250 g di besciamella
  • 50 g di Pecorino grattugiato
Energia (Kcal)Carboidrati (g)Grassi (g)Proteine (g)Fibre (g)Sodio (g)
per 100 g102.95.76.85.31.90.7
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Lavare e asciugare le melanzane, quindi eliminare buccia e peducolo e tagliarle a fette di spessore uniforme di circa 5 mm. Attenzione a non tagliarle troppo sottili, altrimenti finiranno per attaccarsi alla padella e bruciarsi…
  • Scaldare una padella/bistecchiera ed iniziare a grigliare le fette di melanzane, poche per volta, lasciandolo grigliare pochi minuti prima per lato, sino a prendere il segno della griglia senza bruciarsi! Disporre man mano su un piatto fino a che non siano tutte grigliate.
  • Nel frattempo preparare un ragù veloce di carne. Far soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio, aggiungere la carne macinata e rosolare per alcuni minuti, quindi aggiungere la polpa di pomodoro, aggiustare di sale e cuocere per circa 30 minuti.
  • Prendere una terrina e iniziare con un piccolo strato di ragù e di besciamella alla base. Disporre quindi uno strato di melanzane grigliate, quindi cospargere con ragù, besciamella e Pecorino. Stendere un altro strato di melanzane e ricoprire nuovamente con ragù, besciamella e Pecorino e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminare con uno strato di ragù, besciamella e Pecorino.
  • Infornare la terrina in forno ventilato preriscaldato a 180 °C per 30 minuti, quindi sfornare e servire…

Broccoli, salmone e acciughe

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 g di filetti di salmone
  • 400 g di broccoli lessi
  • 20 g di acciughe sotto sale
  • 10 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
Energia (Kcal)Carboidrati (g)Grassi (g)Proteine (g)Fibre (g)Sodio (g)
per 100 g87.64.24.19.01.71.5
Tabella nutrizionale creata con Mistercarota

Procedimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura dei broccoli.
  • Staccare le cime dei broccoli dal gambo centrale, sciacquarli sotto acqua corrente e cuocere in acqua bollente salata per circa 10 minuti.
  • Nel frattempo sciacquare le acciughe per rimuovere il sale in eccesso e porle in una padella capiente con olio, aglio. Scaldare e, aiutandosi con un cucchiaio di legno o silicone, sciogliere le acciughe nell’olio.
  • Quando i broccoli saranno cotti, raccogliere con un mestolo forato e trasferire nella padella con olio, aglio e acciughe, rosolando per qualche minuto.
  • In una seconda padella antiaderente, cuocere i filetti di salmone, pochi minuti per lato, in modo da ottenere una crosticina croccante. Tagliare quindi a pezzettini, unire ai broccoli e mescolare per amalgamare il tutto. Servire nei piatti e…buon appetito!!!

Strudel salato di cavolo, prosciutto di Praga e olive taggiasche

Ingredienti per 3-4 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia o di pasta brisée (230 g)
  • ~400 g di cavolo cappuccio
  • 120 g di prosciutto cotto affumicato (Prosciutto di Praga)
  • 20 g di olive taggiasche denocciolate
  • 20 g di salsa Tamari o di salsa di soia
  • 10 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Pasta sfoglia230917.757.983.914.3
Cavolo 400100.00.423.25.1
Prosciutto cotto120258.017.61.123.8
Olive2029.03.10.80.2
Salsa Tamari2013.201.71.7
Olio EVO1089.910.000
per 100 g/175.911.113.85.6
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Eliminare le foglie esterne del cavolo, tagliare a listarelle e sciacquare sotto acqua corrente.
  • Porre sul fuoco una padella, meglio se con i bordi alti tipo wok o saltapasta, far scaldare l’olio EVO e l’aglio, quindi aggiungere il cavolo e lasciar cuocere a fuoco medio con il coperchio per circa 10 minuti. Onde evitare che il cavolo si bruci, mescolare di tanto in tanto e aggiungere un po’ d’acqua.
  • Nel frattempo tagliare il prosciutto a listarelle, quindi aggiungere prosciutto olive e salsa tamari al cavolo, e proseguire la cottura per altri 10 minuti. Spegnere a lasciar intiepidire.
  • Stendere la pasta sfoglia, farcire con il ripieno preparato in padella e arrotolare delicatamente sino a chiudere lo strudel.
  • Cuocere in forno ventilato, preriscaldato, a 200°C per circa 30 minuti. Lasciar intiepidire leggermente prima di servire!

Zuppa di cavolo nero e fagioli neri in pentola a pressione

Un piatto nutriente e sano, perfetto per il freddo invernale, facile da preparare. ​Richiede solo un po’ di tempo di preparazione, per via dell’ammollo dei fagioli e per la cottura, che però potete velocizzare utilizzando la pentola a pressione. Potete accompagnare la ricetta con crostini di pane oppure con pasta o riso…

Ingredienti per 2 persone :

  • 250 g di cavolo nero
  • ~ 200 g di patate
  • 125 g di fagioli neri (peso a secco)
  • ~ 100 g di carote
  • 40 g di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva (EVO)
  • 1 dado a ridotto contenuto di sale
  • 1 litro di acqua
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Cavolo nero25077.50.418.43.6
Patate200154.00.234.94.0
Fagioli neri125426.31.877.927.0
Carote10041.00.29.60.9
Pomodoro (concentrato)4031.20.16.11.6
Olio EVO1089.910.000
Dado1025.01.90.51.6
Acqua10000000
per 100 g/46.60.88.12.1
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • La sera prima mettere in ammollo i fagioli in una ciotola piena d’acqua e coprire con un coperchio.
  • Rosolare nella pentola a pressione l’olio EVO e le carote tritate.
  • Aggiungere le patate, sbucciate e tagliate a dadini, quindi insaporire per qualche minuto mescolando affinché non si attacchino sul fondo.
  • Unire i fagioli dopo averli scolati dal liquido di ammollo, il concentrato di pomodoro, il dado ed il cavolo nero tagliato a listarelle.
  • Coprire con acqua calda, chiudere il coperchio della pentola a pressione e cuocere a fiamma medio-alta finché la valvola emette il classico fischio.
  • Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 1 ora, quindi spegnere il fuoco, aprire con cautela la valvola di sfiato e attendere la fuoriuscita di tutto il vapore prima di aprire il coperchio.
  • Trasferire in una ciotola, condire con un filo d’olio e servire!
Zuppa di cavolo nero e fagioli neri accompagnata da crostini di pane tostato

Minestra di lenticchie con crostini di pane

Ingredienti per 2 persone :

  • 100 g di lenticchie, io ho utilizzato quelle verdi
  • 1 cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva (EVO)
  • 20 g di concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino rosso in polvere q.b
  • sale q.b.
  • 500 g di acqua
  • 100 g di pane
  • 25 g di Pecorino D.O.P., sardo o toscano
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Lenticchie100353.01.160.125.8
Olio EVO1089.910.000
Pomodoro (concentrato)20120.12,70.3
Acqua5000000
Pane100289.00.466.98.6
Pecorino2596.76.70.97.9
per 100 g/111.32.417.35.7
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Sciacquare bene le lenticchie sotto l’acqua corrente.
  • Porre sul fuoco un tegame con mezzo cucchiaio d’olio EVO e soffriggere l’aglio. Aggiungere le lenticchie, il concentrato di pomodoro, l’acqua e portare a bollore.
  • Rimuovere l’aglio e cuocere per circa 25-30 minuti, con il coperchio.
  • Nel frattempo tagliare il pane in fettine di circa 1 cm di spessore, scaldare una griglia e tostare il pane da ambo i lati. In assenza di altro pane può andar bene anche quello da toast…
  • Al termine della cottura delle lenticchie, spegnere il fuoco, aggiungere il Pecorino e mescolare bene. Aggiustare di sale se necessario.
  • Trasferire in una ciotola, condire con un filo d’olio a crudo ed una spolverata di peperoncino, quindi servire la minestra accompagnata dai crostini di pane.

Rana pescatrice gratinata al forno con insalata multicolore

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 g di filetto di rana pescatrice o coda di rospo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di olia (EVO)
  • 100 g di pangrattato
  • 1 spicchio d’aglio, sbucciato, privato dell’anima e tritato preferibilmente con uno schiaccia aglio
  • scorza e succo di mezzo limone
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • 200 g di insalata tipo Iceberg, lavata e asciugata
  • 1 melograna, sgranata*
  • 25 g di mandorle pelate

*si trovano facilmente tutorial in rete, ad esempio https://www.misya.info/guide/come-sgranare-il-melograno

IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Rana Pescatrice300291.05.9055.7
Olio EVO1089.910.000
Pangrattato100395.05.372.013.4
Limone (scorza)52.30.20.80.1
Limone (succo)5011.00.13.50.2
Insalata20028.00.35.91.8
Melagrana200166.02.337.43.3
Mandorle25143.7512.45.45.3
per 100 g/126.64.18.94.8
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Mescolare bene con un cucchiaio pangrattato, aglio tritato, sale, pepe, scorza e succo di limone, in modo che l’aglio e la scorza di limone siano ben distribuiti nel pangrattato.
  • Lavare i filetti di rana pescatrice, asciugarli bene con carta assorbente, quindi passarli nel pangrattato aromatizzato.
  • Disporre i filetti su una teglia ricoperta di carta da forno e infornare in forno ventilato preriscaldato a 180° C cuocendoli per circa 20 minuti.
  • Nel frattempo tostare leggermente in una padella antiaderente calda le mandorle pelate, dopo averle tagliate grossolanamente a pezzetti. Lasciar raffreddare.
  • Preparare l’insalata multicolore miscelando l’insalata iceberg, i chicchi di melagrana e le mandorle pelate e tostate. Condire con un cucchiaio d’olio EVO e un pizzico di sale.
  • Terminata la cottura della rana pescatrice, trasferire i filetti in un piatto e servire accompagnati dall’insalata.

Melanzane grigliate…alla greco-romana

Molte persone amano le “melanzane alla parmigiana” o “parmigiana di melanzane”, un piatto delizioso che da tradizione prevede l’uso di melanzane rigorosamente fritte!

Io personalmente non amo friggere in casa, quindi ho rivisitato questo piatto grigliando le melanzane ed utilizzando come formaggi la Feta ed il Pecorino… ecco perchè mio marito, abile nei giochi di parole, le ha rinominate “alla greco-romana” ^_^

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 melanzane striate o viola (~650 g a crudo, dopo aver eliminato la buccia ed il peduncolo)
  • 100 g di Feta D.O.P.
  • 50 g di Pecorino Romano D.O.P. (o in alternativa anche Toscano o Sardo)
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 15 ml di olio extravergine di oliva (EVO)
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Melanzane650156.01.237.16.6
Feta D.O.P100264.021.34.114.2
Pecorino50193.513.51.815.9
Passata300126.00.626.13.9
Olio EVO15134.915.000
per 100 g/78.44.66.23.6
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Lavare e asciugare le melanzane, quindi eliminare buccia e peducolo e tagliarle a fette di spessore uniforme di circa 5 mm. Attenzione a non tagliarle troppo sottili, altrimenti finiranno per attaccarsi alla padella e bruciarsi…
  • Scaldare una padella/bistecchiera ed iniziare a grigliare le fette di melanzane, poche per volta, lasciandolo grigliare pochi minuti prima per lato, sino a prendere il segno della griglia senza bruciarsi! Disporre man mano su un piatto fino a che non siano tutte grigliate.
  • Nel frattempo condire la passata di pomodoro con l’olio EVO e grattugiare i formaggi, miscelandoli tra loro.
  • Prendere una terrina e iniziare con un piccolo strato di sugo alla base. Disporre quindi uno strato di melanzane grigliate, quindi cospargere con la passata ed i formaggi. Stendere un altro strato di melanzane e ricoprire nuovamente con la passata ed i formaggi e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminare con uno strato di passata e formaggi.
  • Infornare la terrina in forno ventilato preriscaldato a 200 °C per 20 minuti, facendo gratinare bene la superficie impostando il forno in modalità grill negli ultimi 5 minuti di cottura.
  • Sfornare e servire…

Buon appetito ^_^

Ecco alcuni Tips & Tricks:

  • Potete usare terrine piccole per creare il piatto in versione monoporzione, molto graziosa da vedere…
  • Se fa caldo e non avete voglia di accendere il forno, come è successo a me quest’estate, potete utilizzare una padella antiaderente al posto di una terrina e cuocere a fiamma media, con coperchio per circa 15-20 minuti.
  • Potete conservare eventuali porzioni avanzate in frigorifero, per al massimo un paio di giorni, vi basterà riscaldarla al microonde o in padella.

Crema di carote e cannella

Una crema semplice ma dal sapore e profumo decisamente intensi, da mangiare tiepida o fredda accompagnata da pane o crostini. Io per questa ricetta utilizzo la pentola a pressione per la cottura delle carote ed il frullatore della planetaria Kenwood Chef XL per ottenere velocemente una crema vellutata e perfetta.

Ingredienti per 2 persone :

  • ~400 g di carote, già sbucciate e tagliate a tocchetti
  • 1 cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva (EVO)
  • ~250 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino rosso in polvere q.b
  • sale q.b.
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Carote400164.01.038.33.7
Olio EVO1089.910.000
Cannella512.40.14.00.2
Aceto204.200.20
per 100 g/39.51.66.20.6
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Soffriggere l’aglio nell’olio EVO, a fuoco vivace, quindi aggiungere le carote tagliate a tocchetti.
  • Dopo un paio di minuti aggiungere l’acqua, quindi chiudere la pentola a pressione e cuocere per 15 minuti dal sibilo.
  • Terminata la cottura, dopo aver sfiatato gradualmente la pentola a pressione (attenzione, mi raccomando!!!), aprire il coperchio e trasferire le carote nella ciotola del frullatore, insieme all’acqua di cottura.
  • Frullare per circa un paio di minuti, quindi aggiungere sale, cannella, peperoncino e aceto.
  • Frullare per qualche altro minuto prima di trasferire in una ciotola e servire la crema accompagnata da pane o crostini. Si può anche preparare la crema in anticipo e trasferirla nel frigorifero per almeno 20 minuti prima di servirla come antipasto freddo.
Crema di carote accompagnata da pane pizza e da qualche fettina di bresaola con scaglie di Parmigiano Reggiano D.O.P.

Riso Cantonese

Per ottenere un buon riso Cantonese è preferibile utilizzare del riso preparato il giorno prima, così quando andrete a saltarlo in padella risulterà più croccante e saporito… Io per la preparazione ho utilizzato un cuociriso da microonde, ed ora abbiamo deciso di acquistare un cuociriso elettrico, ma nella ricetta troverete le indicazioni per la cottura tradizionale.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 g di riso cotto. Potete utilizzare il riso che preferite ma è fondamentale, prima di cuocerlo, sciacquare molto bene il riso sotto l’acqua corrente sino a che non diventerà trasparente, per allontanare l’amido.
  • 100 g di prosciutto cotto
  • 150 g di piselli già lessati
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Riso cotto300390.00.686.27.1
Prosciutto cotto100215.014.70.919.8
Piselli15063.00.410.64.9
Uova120171.611.40.915.1
Olio di sesamo1089.910.000
Salsa di soia106.600.80.9
per 100 g/127.85.612.16.9
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Il giorno precedente:
    • Portare ad ebollizione l’acqua che servirà a cuocere il riso.
    • Quando l’acqua bolle, salare e cuocere il riso per il tempo indicato sulla confezione.
    • Terminata la cottura lasciare raffreddare il riso e riporre nel frigorifero in un contenitore chiuso, fino al giorno successivo.
  • Sbattere le uova in una ciotolina.
  • Prelevare il riso dal frigorifero, versare circa1/3 delle uova nel riso e miscelare bene.
  • Porre sul fuoco un tegame con l’olio di sesamo e quando sarà ben caldo cuocere le uova rompendole con un cucchiaio di legno o una forchetta per ottenere l’effetto strapazzato.
  • Aggiungere i piselli lessati ed il prosciutto cotto tagliato a striscioline, quindi proseguire la cottura a fuoco medio per 5 minuti circa.
  • Infine aggiungere il riso, miscelare bene gli ingredienti per amalgamare il tutto e proseguire la cottura a fiamma medio-alta per altri 5 minuti, quindi servire…

Riso basmati con tacchino e peperoni arrostiti

Ingredienti per 2 persone:

  • 125 g di riso Basmati (peso prima della cottura)
  • 200 g di fesa di tacchino, tagliata a pezzi di circa 3×3 cm
  • 300 g di peperoni arrostiti
  • 1/2 cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva (EVO)
  • 1 spicchio di aglio
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Riso Basmati125260.00.5656.35.4
Tacchino200314.014.0043.8
Peperoni arrostiti30081.01.213.52.7
Olio EVO544.95.000
per 100 g/99.32.99.97.4
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione l’acqua che servirà a cuocere il riso.
  • Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con l’olio EVO, uno spicchio d’aglio e rosolare il tacchino a fiamma medio-alta per circa 5 minuti.
  • Aggiungere i peperoni arrostiti, tagliati a striscioline, quindi proseguire la cottura a fuoco lento, con coperchio, per altri 10 minuti circa.
  • Quando l’acqua bolle, salare e cuocere il riso basmati per il tempo indicato sulla confezione. Prima di cuocerlo, sciacquare il riso sotto l’acqua corrente, per allontanare l’amido.
  • Terminata la cottura, scolare il riso e versare nel tegame, per amalgamare il tutto. Rimuovere lo spicchio d’aglio e servire…