Gnocchi di zucca

Chi mi conosce lo sa… non vedo l’ora che arrivi l’autunno per poter preparare gli gnocchi di zucca! Li adoro, morbidi, dal gusto delicato, conditi semplicemente con burro e parmigiano 😉

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucca tipo Mantovana o Delica* da cui si ottengono mediamente 800 g di polpa
  • 200-300 g di farina 00
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • 40 g di burro
  • 60 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato

*altre varietà risultano trattengono troppa acqua e rendono difficile la preparazione degli gnocchi richiedendo troppa farina per riuscire a compattarli!

IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Zucca800208.00.852.08.0
Farina3001020.07.5215.939.6
Sale30000
Burro40286.832.400.3
Parmigiano60235.215.51.921.4
per 100 g/145.54.722.45.8
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Tagliare la zucca a fette, di circa 2-3 cm di spessore, disporle su di una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere in forno ventilato preriscaldato a 160°C per 30-35 minuti.
  • Lasciar raffreddare, eliminare la buccia aiutandosi con un coltello e schiacciare la polpa con uno schiacciapatate o semplicemente con una forchetta.
  • Su un piano infarinato unire zucca schiacciata, farina, sale e pepe, e lavorare sino a creare un composto morbido. Si attaccherà un pochino alle mani, potete aggiungere altra farina ma attenzione a non esagerare altrimenti andrà a coprire il gusto della zucca…
  • Suddividere l’impasto e creare dei filoncini da tagliare poi in pezzi da circa 2 cm. Infarinateli leggermente per evitare che si attacchino tra loro. Trattandosi di un impasto molto morbido gli gnocchi di zucca avranno una forma un po’ irregolare…
  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione. Salarla e cuocere gli gnocchi immergendoli in acqua bollente finché non vengono a galla, quindi recuperarli con una schiumarola e trasferirli in una terrina capiente.
  • Condirli con burro e formaggio e servire ben caldi. Buon appetito ^_^

Se, come noi, siete solo in due, potete seguire tutti i passaggi sino a preparare l’impasto, e poi congelarne una parte. Normalmente per 2 persone congelo porzioni da 500-550 gr. All’occorrenza basta scongelare l’impasto (anche aiutandosi con il microonde) e riprendere creando i filoncini e poi gli gnocchi 😉

Risotto con fiori di zucca, zafferano e ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di riso carnaroli
  • 100 g* di fiori di zucca, privati di gambo e pistillo
  • 100 g di ricotta fresca
  • 25 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
  • 100 ml di vino bianco (x sfumare)
  • 1 dado da cucina a ridotto contenuto di sodio
  • 1 bustina di zafferano

*potete anche utilizzare meno fiori di zucca, 50 g, io ne avevo a disposizione molti perché ho la fortuna di avere mio suocero che ha un piccolo orto…

IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Riso170608.60.9134.611.1
Fiori di zucca10015.00.13.31.0
Ricotta100138.007.95.111.4
Formaggio2598.06.50.88.9
Olio EVO544.95.000
Vino bianco10076.003.50.1
per 100 g/1964.129.56.5
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione 1 litro di acqua ed il dado in un pentolino.
  • Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con l’olio EVO e rosolare il riso per un paio di minuti.
  • Sfumare quindi con il vino bianco e lasciar evaporare l’alcol. Versare gradualmente il brodo, un paio di mestoli alla volta, aggiungendolo man mano che viene assorbito dal riso.
  • A metà cottura del riso, sciogliere lo zafferano in un bicchiere di brodo caldo e versarlo sul risotto, mescolando bene per amalgamare il tutto.
  • Pulire i fiori di zucca eliminando gambo e pistillo ed aggiungerli al risotto a 3-4 minuti dal termine della cottura.
  • Aggiungere quindi la ricotta e amalgamare bene per ottenere un risotto cremoso.
  • A fine cottura spolverare con il formaggio grattugiato, mescolare e servire ben caldo.

Pasta con zucca siciliana e datterini

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di malloreddus
  • 400 g di zucca siciliana*, pelata e tagliata a dadini
  • 200 g di pomodorini datterini, tagliati a metà
  • 30 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico q.b.
  • sale q.b.

*detta anche zucca serpente, si tratta di una varietà di zucca chiara, dalla forma sottile ed allungata.

IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Pasta170630.72.6126.922.2
Zucca400104.00.426.04.0
Pomodorini freschi20036.00.47.81.8
Formaggio30117.67.70.910.7
Olio EVO544.95.000
per 100 g/1162.020.14.8
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione l’acqua che servirà a cuocere la pasta.
  • Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con l’olio EVO e rosolare l’aglio , la zucca a dadini ed i pomodorini datterini.
  • Salare, aggiungere il basilico ed un bicchiere d’acqua, e proseguire la cottura per una decina di minuti, aggiungendo se necessario altra acqua per evitare di bruciare il tutto.
  • Cuocere i malloreddus in acqua bollente salata, per il tempo indicato sulla confezione della pasta.
  • Scolare e versare la pasta nel tegame contenente la zucca, aggiungere il formaggio grattugiato e mescolare bene prima di trasferire nei piatti…

Tagliatelle alla curcuma con broccoli, alici e Parmigiano Reggiano D.O.P.

Le tagliatelle alla curcuma sono un piatto leggero e gustoso, che potete condire a piacere. Io personalmente le ho provate con il ragù; con fiori di zucca, crescenza e olio al basilico; con broccoli, alici e Parmigiano ed ho scelto quest’ultima variante per questo post…

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 180 g di acqua tiepida
  • 20 g di curcuma in polvere
  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina di grano duro
  • 10 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 5 g di sale fino

Per il condimento:

  • 600 g di broccoli, già privati del gambo
  • 20 g di filetti di alici sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino q.b.
  • 10 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 35 g di Parmigiano Reggiano D.O.P. grattugiato
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Acqua1800000
Curcuma2070.82.013.01.6
Farina 00200680.5.0143.926.4
Farina Grano duro200684.03.4151.822.6
Olio EVO20179.820.000
Sale50000
Broccoli600204.02.239.816.9
Alici2042.01.905.8
Parmigiano 35150.910.01.413.5
per 100 g/1573.527.46.8
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

Per la pasta:

  • Versare le farine ed il sale nella ciotola della planetaria e miscelare usando il gancio a spirale (gancio impastatore), a velocità bassa (1 con la Kenwood Chef XL).
  • Sciogliere la curcuma nell’acqua tiepida ed aggiungerla, insieme all’olio, nella ciotola della planetaria. Dopo qualche minuto aumentare la velocità (2 con la Kenwood Chef XL).
  • Una volta ottenuto un composto omogeneo, avvolgere con la pellicola e lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti circa.
  • Montare quindi la sfogliatrice sulla planetaria, spolverando la sfoglia ed i rulli con farina di grano duro ad ogni passaggio. Iniziare a sfogliare partendo dallo spessore maggiore dei rulli, per 2 o 3 volte, e poi stringere gradualmente sino allo spessore desiderato.
  • Una volta ottenute le sfoglie adagiarle sulla spianatoia, spolverare con farina di grano duro, arrotolare e tagliare con un coltello affilato (circa mezzo centimetro di larghezza). Aprire quindi le tagliatelle arrotolate e spolverare con farina per evitare che si attacchino.

Per il condimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura della pasta.
  • Dopo aver pulito i broccoli, privandoli del gambo e delle parti più dure, cuocerli al vapore. Io uso il microonde con la vaporiera.
  • Nel frattempo porre sul fuoco una padella capiente con l’olio EVO, lo spicchio d’aglio e le alici, cuocendo a fuoco medio per qualche minuto finché le alici non si saranno sciolte.
  • Sminuzzare grossolanamente con un coltello i broccoli ed aggiungerli in padella con sale e peperoncino. Cuocere a fuoco medio basso e, se necessario, aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta per evitare che si secchi troppo il condimento.
  • Quando bolle, salare l’acqua e cuocere le tagliatelle per circa 4 minuti. Scolare quindi la pasta e terminare la cottura in padella con broccoli, alici e parmigiano grattugiato in modo che i sapori si amalgamino bene.

Pasta con pomodorini e ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di pasta
  • 100 g di pomodorini freschi maturi (io ho usato i datterini)
  • 50 g di pomodorini secchi sott’olio
  • 70 g di ricotta fresca
  • 30 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico fresco (qualche foglia)
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Pasta170630.702.57126.9422.17
Pomodorini freschi10018.000.203.890.88
Pomodorini sott’olio50106.507.0411.672.53
Ricotta fresca7096.605.543.607.97
Formaggio30117.607.750.9710.73
Olio EVO544.955.0000
per 100 g/2396.634.610.4
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura della pasta.
  • Nel frattempo porre sul fuoco una padella con l’olio EVO e lo spicchio d’aglio e dopo qualche minuto aggiungere i pomodorini freschi lavati e tagliati in quarti, i pomodorini secchi sott’olio ed il basilico. Lasciare cuocere a fiamma moderata un paio di minuti, dopo di che bagnare i pomodorini con mezzo mestolo d’acqua di cottura della pasta.
  • In una ciotola lavorare la ricotta a crema con del Parmigiano o Grana grattugiato ed aggiungere poco a poco qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta per renderla cremosa. Se la ricotta già piuttosto morbida in partenza basterà pochissima acqua.
  • Ultimata la cottura del sugo di pomodorini, aggiungere nella padella anche la ricotta, che non deve cuocere, ma soltanto scaldarsi insieme al resto del condimento.
  • Quando bolle salare l’acqua e cuocere la pasta al dente. Scolare quindi la pasta e terminare la cottura in padella con il sugo di pomodorini e ricotta, in modo che i sapori si amalgamino bene. Servire nei piatti e buon appetito!!!