Crostata di frutta

Ingredienti per una tortiera di circa 17 cm:

BASE: per la base ho seguito la ricetta dei frollini con granella di nocciole

CREMA PASTICCERA:

  • 250 ml di latte parzialmente scremato
  • 15 g di farina 00 setacciata
  • 2 tuorli d’uovo
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia
  • scorza di limone

FRUTTA:

  • ~ 200 g di fragole, lavate e tagliate a fettine
  • 2 kiwi piccoli. tagliati a fettine
  • 1 banana, tagliata a rondelle
  • Procedimento:

BASE:

  • impastare in planetaria, con la frusta a foglia, zucchero, burro, uovo, sale e aroma di vaniglia
  • quando l’impasto sarà omogeneo aggiungere farina e granella di nocciole e lavorare per pochi minuti
  • stendere l’impasto tra due fogli di pellicola trasparente o di carta da forno sino ad ottenere uno spessore di circa 4 mm e lasciar raffreddare in frigorifero sino a che non diventa rigido.
  • Trasferirlo quindi nella tortiera. Forare la superficie con i rebbi della forchetta e lasciar riposare nuovamente in frigorifero per circa 20-30 minuti
  • Cuocere in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 20 minuti, lasciar raffreddare su una graticola prima di guarnire con crema pasticcera e frutta

CREMA PASTICCERA:

  • In planetaria con la frusta a filo , amalgamare molto bene zucchero, tuorli, aroma di vaniglia e scorza di limone, sino ad ottenere un composto omogeneo
  • Nel frattempo portare a bollore in un pentolino il latte, quindi versare poco per volta, a filo, per unirlo al composto di uova e zucchero mentre la planetaria è in funzione
  • Aggiungere infine farina e scorza di limone ed una volta ottenuto un composto omogeneo versare il tutto in un pentolino e far sobbollire per 3-4 minuti mescolando con una piccola frusta
  • Lasciar raffreddare nel pentolino o in una terrina, mescolandola di tanto in tanto per evitare la formazione di una pellicola in superficie
  • Una volta raffreddata versare la crema pasticcera sulla base e guarnire con la frutta
  • Trasferire in frigorifero e lasciar riposare un paio d’ore prima di mangiarla

Dato che mi avanzavano un po’ di frolla e un po’ di crema pasticcera ho creato anche una mini crostata al cioccolato. In questo caso ho miscelato con una piccola frusta un paio di cucchiai di crema pasticcera con un cucchiaio di crema spalmabile proteica (Prozis), e dopo averla versata sulla base ho aggiunto un po’ di granella di nocciole.