Pasta con pomodorini e ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di pasta
  • 100 g di pomodorini freschi maturi (io ho usato i datterini)
  • 50 g di pomodorini secchi sott’olio
  • 70 g di ricotta fresca
  • 30 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico fresco (qualche foglia)
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Pasta170630.702.57126.9422.17
Pomodorini freschi10018.000.203.890.88
Pomodorini sott’olio50106.507.0411.672.53
Ricotta fresca7096.605.543.607.97
Formaggio30117.607.750.9710.73
Olio EVO544.955.0000
per 100 g/2396.634.610.4
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura della pasta.
  • Nel frattempo porre sul fuoco una padella con l’olio EVO e lo spicchio d’aglio e dopo qualche minuto aggiungere i pomodorini freschi lavati e tagliati in quarti, i pomodorini secchi sott’olio ed il basilico. Lasciare cuocere a fiamma moderata un paio di minuti, dopo di che bagnare i pomodorini con mezzo mestolo d’acqua di cottura della pasta.
  • In una ciotola lavorare la ricotta a crema con del Parmigiano o Grana grattugiato ed aggiungere poco a poco qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta per renderla cremosa. Se la ricotta già piuttosto morbida in partenza basterà pochissima acqua.
  • Ultimata la cottura del sugo di pomodorini, aggiungere nella padella anche la ricotta, che non deve cuocere, ma soltanto scaldarsi insieme al resto del condimento.
  • Quando bolle salare l’acqua e cuocere la pasta al dente. Scolare quindi la pasta e terminare la cottura in padella con il sugo di pomodorini e ricotta, in modo che i sapori si amalgamino bene. Servire nei piatti e buon appetito!!!

Medaglioni di zucchine carote e feta

Ingredienti :

  • Per i medaglioni:
    • ~300 g di zucchine già sbucciate e affettate finemente*
    • ~300 g di carote già sbucciate e affettate finemente*
    • 200 g di Feta affettata finemente*
    • 1 uovo
    • 50 g di pangrattato
  • Per il condimento:
    • 1 cucchiaio di glassa di aceto balsamico, diluita in 2 cucchiai di acqua
    • 1 cucchiaio raso di olio extravergine di oliva (EVO)
    • sale q.b
    • pepe q.b
    • peperoncino tritato q.b
    • menta, preferibilmente fresca, sminuzzata

*Io ho utilizzato l’affettaverdure del Kenwood Chef XL con il disco per grattugiare fine.

IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Zucchine30063.001.209.338.13
Carote300123.000.7228.742.79
Feta200528.0042.568.1828.42
Uovo6085.805.710.437.54
Pangrattato50197.502.6535.996.68
Aceto Balsamico108.8001.700.05
Olio EVO1089.909.9900
Sale10000
per 100 g/1186.89,15.8
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Dopo aver eliminato la buccia, tritare carote e zucchine, porle in uno scolapasta per circa 30 minuti, poi strizzarle in un canovaccio per eliminare l’acqua in eccesso.
  • In una ciotola unire zucchine, carote, feta, uovo e pangrattato. Io per comodità ho sfruttato la mia Kenwood Chef XL con la frusta a foglia, ma si può tranquillamente fare a mano!
  • Prelevare un po’ di impasto e preparare delle polpette di circa 2-3 cm di diametro, e poi schiacciarle leggermente per trasformarle in medaglioni.
  • Cuocere in padella antiaderente o sulla padella per grigliare per qualche minuto, rigirandole di tanto in tanto. Servire ben calde, con sopra un cucchiaino di condimento, ottenuto unendo gli ingredienti sopra citati e miscelandoli bene. Io uso un barattolino in vetro in cui metto tutto, chiudo con il tappo e agito 😉

I medaglioni possono anche essere congelati prima o dopo la cottura.

Ecco i medaglioni cotti, accompagnati dalla mia focaccia con lievito madre

Ciao…

sono Chiara, per gli amici Bio!undefined


Ho 39 anni, sono sposata da 5 anni con Federico undefined

e con lui condivido la passione per buon cibo, film, serie TV, videogiochi, Lego, viaggi, musica …insomma praticamente per quasi tutto.

undefined

Abitiamo a Torino e sono una ricercatrice sanitaria per professione, fotografa per diletto (https://www.behance.net/irishmetalfairy) ed inoltre mi piace tenermi in forma, per questo se posso mi muovo in bicicletta, cammino e pratico antigravity yoga da alcuni anni (Yogando Studio, Torino).

undefined

Da sempre adoro cucinare, sarà perché in fondo è come stare in laboratorio, e negli ultimi tempi ho iniziato a sperimentare parecchio in cucina, rielaborando ricette di piatti che amiamo per riprodurli in una versione più salutare dato che, per motivi di salute, entrambi dobbiamo fare attenzione alla dieta e mangiare in maniera sana tenendo sotto controllo zuccheri, grassi, sale e calorie…


Così è nato “Il gusto senza colpa”, per raccogliere le ricette che man mano metto a punto, dopo averle rigorosamente testate anche su amici e colleghi!!!

Grazie a Barbara Volpi per la splendida foto…
seguitela su
https://www.behance.net/gallery/76698967/Portrait-Double-Exposure