Ciao…

sono Chiara, per gli amici Bio!undefined


Ho 39 anni, sono sposata da 5 anni con Federico undefined

e con lui condivido la passione per buon cibo, film, serie TV, videogiochi, Lego, viaggi, musica …insomma praticamente per quasi tutto.

undefined

Abitiamo a Torino e sono una ricercatrice sanitaria per professione, fotografa per diletto (https://www.behance.net/irishmetalfairy) ed inoltre mi piace tenermi in forma, per questo se posso mi muovo in bicicletta, cammino e pratico antigravity yoga da alcuni anni (Yogando Studio, Torino).

undefined

Da sempre adoro cucinare, sarà perché in fondo è come stare in laboratorio, e negli ultimi tempi ho iniziato a sperimentare parecchio in cucina, rielaborando ricette di piatti che amiamo per riprodurli in una versione più salutare dato che, per motivi di salute, entrambi dobbiamo fare attenzione alla dieta e mangiare in maniera sana tenendo sotto controllo zuccheri, grassi, sale e calorie…


Così è nato “Il gusto senza colpa”, per raccogliere le ricette che man mano metto a punto, dopo averle rigorosamente testate anche su amici e colleghi!!!

Grazie a Barbara Volpi per la splendida foto…
seguitela su
https://www.behance.net/gallery/76698967/Portrait-Double-Exposure

Torta alle nocciole con crema pasticcera al pistacchio

Eh sì, pur essendo a ridotto contenuto di zuccheri, questa non è proprio una ricetta light, ma ogni tanto un piccolo sgarro ci vuole… E comunque la frutta secca fa bene!

Ingredienti per una tortiera con diametro di 18 cm:

TORTA:

  • 80 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt alla vaniglia (125 ml)
  • 220 g di farina debole setacciata
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 100 g di farina di nocciole

CREMA:

  • 500 ml di latte parzialmente scremato
  • 70 g di pistacchi non salati, già privati del guscio
  • 60 g di tuorli
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di fecola di patate

Procedimento:

TORTA:

  • Per preparare l’impasto, montare a crema il burro e lo zucchero nella planetaria, con la frusta a filo.
  • Continuando a sbattere aggiungere le uova, una per volta, il sale, lo yogurt ed infine la farina setacciata, il lievito e la farina di nocciole, miscelare bene per un paio di minuti
  • Rovesciare l’impasto nella tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno statico, preriscaldato, a 180°C per 40 minuti
  • Lasciar raffreddare nello stampo prima di trasferirla su una graticola e procedere al taglio. Io ho utilizzato un tagliatorte con filo.

CREMA:

  • Sgusciare i pistacchi tritarli finemente sino ad ottenere una crema. Io ho utilizzato il pratico accessorio tritatutto della mia planetaria Kenwood Chef XL.
  • Montare a crema i tuorli e lo zucchero nella planetaria, con la frusta a filo, per circa 10 minuti. Nel frattempo scaldare 400 ml di latte in un pentolino.
  • Quando la crema di uova apparirà spumosa, unire poco per volta il latte freddo e la fecola di patate, continuando a lavorare con la frusta a filo per un paio di minuti.
  • Aggiungere quindi il composto e la crema di pistacchi al latte nel pentolino, continuando a mescolare e cuocere a fuoco lento, fino a quando non si addenserà.
  • Togliere quindi la crema dal fuoco, coprire con pellicola trasparente, a a diretto contatto con la superficie della crema per evitare che si secchi.
  • Lasciar raffreddare ed utilizzare per farcire la torta di nocciole.

Frollini cocco e cioccolato

Ingredienti per circa 40 biscotti 3×3 cm:

  • 75 g di zucchero di canna
  • 20 gr di stevia
  • 100 g di burro morbido
  • 1 pizzico di sale (2 g)
  • 1 uovo (~50 g)
  • 200 g di farina debole 00
  • 50 g di cocco grattugiato
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

  • Impastare in planetaria, con la frusta a foglia, zucchero, burro, uovo, sale
  • Quando l’impasto sarà omogeneo aggiungere farina, cocco grattugiato e gocce di cioccolato e lavorare per pochi minuti
  • Stendere l’impasto tra due fogli di pellicola trasparente o di carta da forno sino ad ottenere uno spessore di circa 5 mm e lasciar raffreddare in frigorifero sino a che non diventa rigido
  • Coppare l’impasto con lo stampo desiderato, oppure con una rotella tagliapasta
  • Disporre i biscotti su una placca da forno, con carta da forno, e cuocere in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 20 minuti
  • Far raffreddare i biscotti a temperatura ambiente e conservarli in una scatola di latta o in un contenitore ermetico

Torta pere e cioccolato

Ingredienti per una tortiera con diametro di 18 cm:

  • 100 g di burro morbido
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 1 vasetto di yogurt bianco o alla vaniglia (125 ml)
  • 220 g di farina debole setacciata
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 4 pere coscia, tagliate a dadini piccoli
  • 90 g di cioccolato fondente a ridotto contenuto di zuccheri*, tagliato a scaglie con un coltello

*io ho usato le barrette Zero Dark Chocolate di Prozis

Procedimento:

  • Per preparare l’impasto, montare a crema il burro e lo zucchero nella planetaria, con la frusta a filo.
  • Continuando a sbattere aggiungere le uova, una per volta, il sale, lo yogurt ed infine la farina setacciata ed il lievito e miscelare bene.
  • Aggiungere quindi le pere a dadini ed il cioccolato in scaglie, e miscelare il tutto ancora per 1 minuto
  • Rovesciare l’impasto nella tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno statico, preriscaldato, a 180°C per 40 minuti
  • Lasciar raffreddare nello stampo prima di trasferirla su un piatto o nella tortiera.

Cinnamon rolls con pere

Profumatissimi e deliziosi, ideali per colazione o per una merenda sfiziosa…

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 120 ml latte parzialmente scremato, a temperatura ambiente
  • 120 ml di acqua, a temperatura ambiente
  • 600 g di farina 00
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 uovo (circa 50-60 g)
  • 3 g di sale fino
  • 70 g di burro
  • 5 g di lievito di birra secco

Per la farcitura:

  • 5 o 6 pere coscia, sbucciate e tagliate a dadini piccoli
  • 50 g di zucchero
  • 15 g di cannella in polvere
  • 15 g di burro

Procedimento:

  • Sciogliere il burro nel forno a microonde o in un pentolino, facendo attenzione a non bruciarlo.
  • Miscelare nella ciotola della planetaria tutti gli ingredienti secchi: farina, lievito, zucchero e sale. In un’altra ciotola miscelare tutti glie ingredienti liquidi: acqua, latte, uovo sbattuto e burro fuso (dopo averlo lasciato intiepidire).
  • Unire gli ingredienti liquidi a quelli secchi nella ciotola della planetaria ed iniziare a miscelarli con il gancio impastatore, proseguendo per circa 15 minuti, sino a che non si osserva lo sviluppo della massa glutinica e l’impasto rimane attaccato al gancio.
  • Disporre l’impasto in un contenitore capiente, coprire e lasciar riposare per 30 minuti nel forno spento con la luce accesa.
  • Trascorsi 30 minuti, iniziare a fondere il burro. Io utilizzo il microonde per 30 secondi e poi attendo che raffreddi leggermente in modo che al momento dell’utilizzo non sia bollente; intanto mescolate in una ciotola lo zucchero e la polvere di cannella.
  • Prelevare l’impasto lievitato avendo cura di non re-impastarlo, e stenderlo su un piano rivestito con carta forno utilizzando dapprima le mani e poi il matterello sino ad uno spessore di 1 cm circa. Conviene mantenere una forma il più possibile rettangolare, che con queste dosi di ingredienti dovrebbe avere dimensioni di circa 50×30 cm.
  • Spennellare quindi la superficie con il burro fuso e cospargere con il mix di zucchero e cannella ed i dadini di pere.
  • Arrotolare l’impasto dei cinnamom rolls lungo il lato più lungo, con calma e attenzione, e tagliare per ricavare dei rotolini alti circa 3 cm.
  • Distribuire i rotolini sulla placca del forno rivestita di carta forno, ben distanziati tra loro, e lasciar lievitare per altri 30 minuti sempre nel forno spento con la luce accesa.
  • Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti.
  • Dopo la cottura lasciar raffreddare su una griglia.

Conservare in frigorifero, in un contenitore di vetro o in una tortiera anche per diversi giorni e scaldare pochi secondi al microonde prima di gustarli… In alternativa è possibile anche congelarli.

Tempura di fiori di zucca

Chi segue questo blog lo sa già…mio suocero ha un piccolo orto e abbiamo la fortuna di avere ogni settimana una gran quantità di fiori di zucca ^_^ Dopo aver provato una pastella tradizionale, buona ma un po’ pesante per i miei gusti, ho deciso di provare con la tempura, frittura giapponese caratterizzata da una pastella leggera e croccante. Per la tempura sono fondamentali la temperatura dell’acqua, che dev’essere molto fredda, e la consistenza grumosa della pastella!

Ingredienti per 2 persone:

  • 15-16 fiori di zucca
  • Per la pastella:
    • 100 g di farina 00
    • 100 g di farina di riso
    • 300 g di acqua minerale frizzante fredda*
  • olio di semi di girasole q.b.

*io ho messo una bottiglietta da 500 ml nel freezer una mezz’oretta prima di preparare la pastella, tirandola fuori all’ultimo (ma fate attenzione a non farla ghiacciare)

  • Procedimento:
  • Lavare delicatamente i fiori di zucca, eliminare gambo e pistillo e lasciarli asciugare su carta assorbente.
  • Versare l’olio di semi in un pentolino o in una padella dai bordi alti e portarlo ad una temperatura di 180°. L’ideale è monitorare la temperatura con un termometro da cucina, se ne trovano in commercio ad un costo assolutamente accessibile e possono essere molto utili.
  • Nel frattempo preparare la pastella, versando le due farine in una ciotola ed aggiungendo l’acqua frizzante fredda. A questo punto dovrete miscelare leggermente con una forchetta o con delle bacchette, senza renderla omogenea ma lasciandola piuttosto grumosa.
  • Intingere quindi i fiori di zucca nella pastella, lasciando scivolare l’eccesso, poi immergere nell’olio bollente e friggete per un paio di minuti. Io ho sempre monitorato la temperatura con il termometro, aggiungendo i fiori si abbassa, quindi dovete fare attenzione a mantenerla sempre sui 170-180°C per un buon risultato.
  • Una volta pronti, rimuovere i fiori dall’olio con l’aiuto di una schiumarola, o con delle pinze, e deporre i fiori su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso prima di servirli.

Crostata con confettura di fragole e mele caramellate

Ingredienti per una tortiera di circa 24 cm:

BASE:

  • 70 g di zucchero di canna
  • 15 gr di stevia
  • 100 g di burro morbido
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo (~50 g)
  • 250 g di farina debole
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia (non vanillina!)

RIPIENO:

  • 200 g di confettura di fragole senza zuccheri aggiunti
  • 4 mele dolci tipo Golden
  • succo di mezzo limone
  • 20 g di zucchero di canna
  • Procedimento:

BASE:

  • impastare in planetaria, con la frusta a foglia, zucchero, burro, uovo, sale e aroma di vaniglia
  • quando l’impasto sarà omogeneo aggiungere la farina e lavorare per pochi minuti
  • stendere l’impasto tra due fogli di carta da forno sino ad ottenere uno spessore di circa 5 mm e trasferire nella tortiera.
  • Forare la superficie con i rebbi della forchetta e lasciar riposare in frigorifero per circa 20-30 minuti.
  • Cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti, lasciar raffreddare su una graticola.

RIPIENO

  • Mentre la base si raffredda pelare le mele, e caramellarle in una padella antiaderente con limone e zucchero di canna, a fuoco basso e con il coperchio per evitare che si brucino. Lasciar raffreddare prima di guarnire la torta.
  • Una volta che la base si sarà raffreddata ricoprire uniformemente con uno strato di confettura di fragole e successivamente con le mele caramellate.

Potete conservare la crostata in frigorifero per alcuni giorni, all’interno di un contenitore di vetro o di un portatorte.

Torta al limone

Ingredienti per una tortiera con diametro di 18 cm:

  • 100 g di burro morbido
  • 80 g di zucchero semolato
  • 20 g di stevia
  • 1 limone, succo e scorza
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 250 g di farina debole setacciata
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 bacca di vaniglia
  • [50 ml di latte parzialmente scremato o yogurt bianco]. FACOLTATIVO, da aggiungere qualora l’impasto risultasse troppo denso!

Per guarnire a fine cottura:

  • 1 limone, succo
  • 20 g di zucchero a velo

Procedimento:

  • Montare a crema il burro e lo zucchero nella planetaria , con la frusta a filo.
  • Continuando a sbattere aggiungere le uova, una per volta, il sale, il succo e la scorza del limone, il contenuto di una bacca di vaniglia ed infine la farina setacciata ed il lievito. Se necessario, in base alla consistenza dell’impasto, aggiungere latte o yogurt.
  • Miscelare il tutto a velocità media (3 nella Planetaria Kenwood Chef XL) per un paio di minuti, poi trasferire nella tortiera imburrata e infarinata.
  • Cuocere in forno statico, preriscaldato, a 170°C per 45 minuti.
  • Lasciar raffreddare nello stampo per circa mezz’ora.
  • Nel frattempo, in un bicchiere, spremere il succo di un limone, aggiungere lo zucchero a velo ed un cucchiaio di acqua tiepida.
  • Una volta intiepidita la torta disporla su una graticola e spennellarla con il composto di limone e zucchero a velo.

Potete conservare la torta per diversi giorni in frigorifero in una tortiera, e gustarla da sola o con una spruzzata di panna light per un piccolo peccato di gola 😉

Risotto con fiori di zucca, zafferano e ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di riso carnaroli
  • 100 g* di fiori di zucca, privati di gambo e pistillo
  • 100 g di ricotta fresca
  • 25 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 dado da cucina a ridotto contenuto di sodio
  • 1 bustina di zafferano

*potete anche utilizzare meno fiori di zucca, 50 g, io ne avevo a disposizione molti perché ho la fortuna di avere mio suocero che ha un piccolo orto…

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione 1 litro di acqua ed il dado in un pentolino.
  • Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con l’olio EVO e rosolare il riso per un paio di minuti.
  • Sfumare quindi con il vino bianco e lasciar evaporare l’alcol. Versare gradualmente il brodo, un paio di mestoli alla volta, aggiungendolo man mano che viene assorbito dal riso.
  • A metà cottura del riso, sciogliere lo zafferano in un bicchiere di brodo caldo e versarlo sul risotto, mescolando bene per amalgamare il tutto.
  • Pulire i fiori di zucca eliminando gambo e pistillo ed aggiungerli al risotto a 3-4 minuti dal termine della cottura.
  • Aggiungere quindi la ricotta e amalgamare bene per ottenere un risotto cremoso.
  • A fine cottura spolverare con il formaggio grattugiato, mescolare e servire ben caldo.

Pasta con zucca siciliana e datterini

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di malloreddus
  • 400 g di zucca siciliana*, pelata e tagliata a dadini
  • 200 g di pomodorini datterini, tagliati a metà
  • 35 g di Parmigiano Reggiano D.O.P o Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di olia (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico q.b.
  • sale q.b.

*detta anche zucca serpente, si tratta di una varietà di zucca chiara, dalla forma sottile ed allungata.

Procedimento:

  • Portare ad ebollizione l’acqua che servirà a cuocere la pasta.
  • Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con l’olio EVO e rosolare l’aglio , la zucca a dadini ed i pomodorini datterini.
  • Salare, aggiungere il basilico ed un bicchiere d’acqua, e proseguire la cottura per una decina di minuti, aggiungendo se necessario altra acqua per evitare di bruciare il tutto.
  • Cuocere i malloreddus in acqua bollente salata, per il tempo indicato sulla confezione della pasta.
  • Scolare e versare la pasta nel tegame contenente la zucca, aggiungere il formaggio grattugiato e mescolare bene prima di trasferire nei piatti…

Polpettone al limone, cotto in forno a microonde

Una ricetta semplice e veloce, per un secondo di carne profumato e gustoso, perfetto anche in queste calde sere estive con una bella insalata fresca o con delle verdure grigliate.

Ingredienti per 4 persone:

  • ~500 g di carne bovina tritata
  • 2 uova
  • 80 g di Grana Padano D.O.P. grattugiato
  • 50 g di latte parzialmente scremato
  • 100 g di mollica di pane fresco
  • 1 limone, succo e scorza
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • olio extravergine di oliva (EVO) q.b.

Procedimento:

  • In una ciotola unire carne tritata, uova, Grana Padano grattugiato, sale, pepe e noce moscata.
  • Aggiungere quindi la mollica del pane tritata finemente, il latte, la scorza grattugiata ed il succo di limone e mescolare bene sino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Versare il preparato su un foglio di carta da forno e chiudere a caramella con dello spago da cucina.
  • Trasferire il polpettone in un piatto fondo, al fine di contenere i liquidi rilasciati in cottura, e cuocere in forno a microonde, alla massima potenza (850W), per circa 12-15 minuti. A metà cottura consiglio di controllare ed eventualmente svuotare il piatto fondo dai liquidi e sostituire/stringere la carta da forno.
  • Lasciar raffreddare qualche minuto, aprire la carta forno e tagliare a fette di circa 1-1,5 cm di spessore.
  • Scottare le fette di polpettone in una padella antiaderente calda e servire, eventualmente accompagnata da maionese o altra salsa a piacere.