Pasta integrale con melanzane, olive taggiasche e Fiore Sardo D.O.P.

Chi mi conosce sa bene quanto io ami questo particolare formaggio, il Fiore Sardo D.O.P.. Si tratta di un prodotto di origine antichissima, unico formaggio pecorino prodotto esclusivamente coagulando latte crudo di pecora, caratterizzato da un intenso aroma di affumicato dovuto alla lavorazione che prevede proprio una fase di affumicatura… Consiglio a chiunque di provarlo, possibilmente dai piccoli produttori artigianali della zona centrale della Sardegna, che lo producono con cura e dedizione nel pieno rispetto della tradizione.

Ingredienti per 2 persone:

  • 170 g di pasta integrale
  • ~300 g di melanzane
  • ~150 g di pomodori
  • 20 g di olive taggiasche denocciolate
  • 25 g di Fiore Sardo D.O.P. grattugiato
  • 5 g di Olio Extravergine di oliva (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Fibre (g)Proteine (g)
Pasta17060031111326
Melanzane300541893
Pomodori150260621
Olive20717000
Fiore Sardo251079006
Olio EVO5445000
per 100 g/148.63.718.73.65.4
Tabella nutrizionale creata con l’app Fitbit per Android

Procedimento:

  • Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla ad ebollizione, servirà per la cottura della pasta.
  • Pelare e tagliare le melanzane a cubetti di circa 2 cm. Tagliare i pomodori a tocchetti molto piccoli, di circa 0.5 cm.
  • In una padella scaldare l’olio EVO, aggiungere lo spicchio d’aglio, le melanzane, i pomodori e le olive. Salare e cuocere a fiamma medio-bassa con il coperchio per circa 10 minuti, aggiungendo un po’ d’acqua e mescolando di tanto in tanto.
  • Cuocere la pasta per il tempo indicato sulla confezione, quindi scolare e trasferire nella padella. Aggiungere il Fiore Sardo grattugiato, mescolare bene e servire…

Moussaka leggera

La moussaka è un famosissimo piatto tipico greco, a base di melanzane fritte e ragù di agnello. Nel tentativo di farne un piatto meno calorico ecco la mia versione “light”…

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 melanzana, preferibilmente viola, di circa 600 grammi
  • 200 g di carne macinata di vitello
  • 200 g di polpa di pomodoro
  • 5 g di olio extravergine di oliva (EVO)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 250 g di besciamella
  • 50 g di Pecorino grattugiato
Energia (Kcal)Carboidrati (g)Grassi (g)Proteine (g)Fibre (g)Sodio (g)
per 100 g102.95.76.85.31.90.7
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Lavare e asciugare le melanzane, quindi eliminare buccia e peducolo e tagliarle a fette di spessore uniforme di circa 5 mm. Attenzione a non tagliarle troppo sottili, altrimenti finiranno per attaccarsi alla padella e bruciarsi…
  • Scaldare una padella/bistecchiera ed iniziare a grigliare le fette di melanzane, poche per volta, lasciandolo grigliare pochi minuti prima per lato, sino a prendere il segno della griglia senza bruciarsi! Disporre man mano su un piatto fino a che non siano tutte grigliate.
  • Nel frattempo preparare un ragù veloce di carne. Far soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio, aggiungere la carne macinata e rosolare per alcuni minuti, quindi aggiungere la polpa di pomodoro, aggiustare di sale e cuocere per circa 30 minuti.
  • Prendere una terrina e iniziare con un piccolo strato di ragù e di besciamella alla base. Disporre quindi uno strato di melanzane grigliate, quindi cospargere con ragù, besciamella e Pecorino. Stendere un altro strato di melanzane e ricoprire nuovamente con ragù, besciamella e Pecorino e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminare con uno strato di ragù, besciamella e Pecorino.
  • Infornare la terrina in forno ventilato preriscaldato a 180 °C per 30 minuti, quindi sfornare e servire…

Melanzane grigliate…alla greco-romana

Molte persone amano le “melanzane alla parmigiana” o “parmigiana di melanzane”, un piatto delizioso che da tradizione prevede l’uso di melanzane rigorosamente fritte!

Io personalmente non amo friggere in casa, quindi ho rivisitato questo piatto grigliando le melanzane ed utilizzando come formaggi la Feta ed il Pecorino… ecco perchè mio marito, abile nei giochi di parole, le ha rinominate “alla greco-romana” ^_^

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 melanzane striate o viola (~650 g a crudo, dopo aver eliminato la buccia ed il peduncolo)
  • 100 g di Feta D.O.P.
  • 50 g di Pecorino Romano D.O.P. (o in alternativa anche Toscano o Sardo)
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 15 ml di olio extravergine di oliva (EVO)
IngredienteQuantità (g)Energia (Kcal)Grassi (g)Carboidrati (g)Proteine (g)
Melanzane650156.01.237.16.6
Feta D.O.P100264.021.34.114.2
Pecorino50193.513.51.815.9
Passata300126.00.626.13.9
Olio EVO15134.915.000
per 100 g/78.44.66.23.6
Tabella nutrizionale creata con Ricette Calorie

Procedimento:

  • Lavare e asciugare le melanzane, quindi eliminare buccia e peducolo e tagliarle a fette di spessore uniforme di circa 5 mm. Attenzione a non tagliarle troppo sottili, altrimenti finiranno per attaccarsi alla padella e bruciarsi…
  • Scaldare una padella/bistecchiera ed iniziare a grigliare le fette di melanzane, poche per volta, lasciandolo grigliare pochi minuti prima per lato, sino a prendere il segno della griglia senza bruciarsi! Disporre man mano su un piatto fino a che non siano tutte grigliate.
  • Nel frattempo condire la passata di pomodoro con l’olio EVO e grattugiare i formaggi, miscelandoli tra loro.
  • Prendere una terrina e iniziare con un piccolo strato di sugo alla base. Disporre quindi uno strato di melanzane grigliate, quindi cospargere con la passata ed i formaggi. Stendere un altro strato di melanzane e ricoprire nuovamente con la passata ed i formaggi e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminare con uno strato di passata e formaggi.
  • Infornare la terrina in forno ventilato preriscaldato a 200 °C per 20 minuti, facendo gratinare bene la superficie impostando il forno in modalità grill negli ultimi 5 minuti di cottura.
  • Sfornare e servire…

Buon appetito ^_^

Ecco alcuni Tips & Tricks:

  • Potete usare terrine piccole per creare il piatto in versione monoporzione, molto graziosa da vedere…
  • Se fa caldo e non avete voglia di accendere il forno, come è successo a me quest’estate, potete utilizzare una padella antiaderente al posto di una terrina e cuocere a fiamma media, con coperchio per circa 15-20 minuti.
  • Potete conservare eventuali porzioni avanzate in frigorifero, per al massimo un paio di giorni, vi basterà riscaldarla al microonde o in padella.